Il nome della Rosa

sabato 7 gennaio 2017

GEOMETRIE DI CARTA - Laboratorio di Origami modulari

Circolo virtuoso Il nome della Rosa
Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a

Info Line 338/9727534

Domenica 5 febbraio 2017
ORE 16,00
FORMAZIONE
“GEOMETRIE DI CARTA”
Laboratorio di Origami modulari
INIZIO CORSO
A cura di: Stefania FIDELIBUS

6 lezioni da 2 ore ciascuna
Tutte le domeniche dal 5 febbraio 2017

Chi conosce il mondo variegato degli origami ne ha sperimentato sul campo la vastità tematica. Restringere la prospettiva può essere utile per approfondire alcuni aspetti affascinanti, concernenti il lato matematico dell’arte del piegare la carta.
Gli origami modulari parlano di geometria e modularità. La linea retta è l’essenza della piega cartacea nonché uno dei postulati della geometria euclidea e la modularità ci appartiene più di quanto crediamo. Noi stessi siamo la ripetizione di un modulo, con un po’ di specializzazione però. La riproduzione di un’unità elementare, che crea una struttura più complessa, è anche alla base del gotico italiano, detto anche gotico temperato; il quadrato dei monaci cistercensi, ripetuto per adattarsi al territorio, fornisce la pianta ottagonale al federiciano Castel Del Monte.
La costruzione di tasselli di carta identici che si incastrano tra loro, può dare origine a figure molto complicate, oppure abbastanza semplici. Nonostante la bellezza trionfale di certi cigni che girano sul web, il fascino rigoroso dei poliedri che si reggono per puro accostamento di moduli è innegabile. L’incanto è terra di poeti, ma diceva un professore di fisica “che ne sapete voi delle emozioni che provo io di fronte ad una pentola che bolle?”. Ecco, forse la geometria cartacea ha una bellezza non del tutto ovvia, vale la pena osservarla.
Il corso si svilupperà per tappe progressive, affrontando di volta in volta un tema differente ma leggermente più articolato del precedente. Ogni incontro durerà due ore, durante le quali ci sarà una parte teorica e una pratica. Servono solo : carta di ogni tipo, anche di riciclo, l’importante è che non sia stropicciata e mani.

Il programma del corso è così articolato:

1° incontro
Introduzione e allenamento: si getteranno le basi dell’arte dell’origami per chi non ci si è mai cimentato, regole e linguaggio, costruiremo una scatola menko, un oggetto tanto affascinante quanto inutile, per cominciare ad incastrare moduli di carta.

2° incontro
Cerchio magico: l’inquietante locuzione si riferisce in realtà ad un manufatto abbastanza semplice ma incantevole. Una volta costruito, rigirato tra le mani cambia forma sotto i nostri occhi.

3° incontro
Flexicubo: prepareremo 8 cubi i quali, con un opportuno sistema di cerniere, si apriranno dando origine a figure sempre nuove.

4° incontro
Flexagono: è di forma cilindrica, ma con piegature di varia complessità può ruotare intorno al proprio asse. Costruiremo il più semplice ma non per questo il meno spettacolare.

5°incontro
Torre a incastro: in questo caso il lavoro più che difficile, sarà lungo per via dei numerosi moduli da preparare e successivamente da incastrare, armiamoci di pazienza.

6° incontro

Cigno: è la figura più richiesta e non può mancare in un percorso tanto impegnativo. I tasselli sono semplici, ma l’assemblaggio non altrettanto, tuttavia scopriremo come da pezzi geometrici può nascere una forma flessuosa e curvilinea. Non sempre il buongiorno si vede dal mattino.


La quota di partecipazione è di 80 euro
€ 30,00 alla prima lezione
Saldo entro e non oltre la terza lezione

Info e contatti per iscrizioni
Circolo Virtuoso “Il nome della Rosa”
Via Gramsci 46/a – 64021 Giulianova (TE)
338/96.08.270 – 338/97.27.534
nomenrosae@gmail.com
info@ilnomedellarosa.com


Nessun commento:

Posta un commento